3 consigli per crescere nei motori di ricerca senza uno specialista SEO

3 consigli per crescere nei motori di ricerca senza uno specialista SEO

Le tecniche SEO sono fondamentali per riuscire a rendere un progetto web ottimizzato per i motori di ricerca. Questo serve per cercare di guadagnare posizioni nei risultati delle ricerche dei motori di ricerca ed aumentare notevolmente il numero di utenti che raggiungeranno il proprio sito. Un professionista è molto utile in questi casi perché saprà organizzare al meglio il lavoro, tuttavia esistono tre consigli utili per riuscire che si possono utilizzare anche in completa autonomia.

Evitare la sovra ottimizzazione SEO

Se si cerca di mettere in pratica tecniche troppo aggressive, si corre il rischio di essere penalizzati dai motori di ricerca. Infatti il compito dei loro programmi è quello di valutare la corrispondenza tra parole chiave ricercate ed argomenti trattati sui vari siti. Essendo questi dei programmi è evidente che il loro giudizio di qualità debba basarsi su regole preimpostate. Per questo motivo la SEO fornisce ottimi risultati, perché capisce ed utilizza al meglio le regole che utilizzano i motori di ricerca per classificare i siti. Tuttavia se si cerca di calcare troppo la mano si ottiene il risultato inverso. Infatti i motori di ricerca riescono a scoprire queste tecniche e penalizzano i siti che le utilizzano. Per questo motivo il primo consiglio è proprio quello di dedicarsi con maggiore intensità a creare contenuti di qualità che siano il più possibile aggiornati. Questo è fondamentale per far crescere il proprio sito.

Coinvolgere traffico naturale

Anche il numero di visitatori del sito è un indizio molto importante per classificare le pagine web. Infatti se un sito è molto frequentato è certamente più probabile che rappresenti il risultato più interessante per chi digiti nella ricerca quella specifica parola chiave. Per questo motivo un altro consiglio da seguire sarebbe quello di coinvolgere traffico sul sito anche utilizzando le potenzialità oggi offerte dai social network. In questo modo si potranno aumentare, in completa autonomia, sia le visite che la permanenza degli utenti sulle pagine del sito. Anche questo dettaglio, infatti, incide sulla classificazione della propria pagina. 

Gestire al meglio i link in ingresso

Anche i link in ingresso sul proprio sito sono fondamentali per migliorarne la posizione. Questo, però, non deve essere visto come un metodo da sfruttare senza regole. Infatti sarebbe preferibile accettare solamente link in ingresso che siano di buona qualità e che arrivino da siti che trattino argomenti attinenti al proprio. In questo modo si potranno sfruttare tutte le potenzialità della SEO. Se, invece, se non dovesse fare una gestione attenta dei link in ingresso, si rischierebbe non solo di non aumentare la propria posizione sui motori di ricerca ma anche di essere da essi penalizzati. 

Related posts